Cantiere semisvincolo A2

Il cantiere per la realizzazione dell'importante progetto da parte dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) e del Dipartimento del territorio (DT) ha preso il via a marzo 2022. Secondo il programma dei lavori, il cantiere procederà a tappe fino al 2024.

 

I contenuti del progetto

Il semisvincolo di Bellinzona - opera dal costo di circa 65 milioni franchi finanziata da Cantone, Confederazione e Comuni della Commissione regionale dei trasporti del Bellinzonese - permetterà di creare un'uscita autostradale a Bellinzona centro per gli utenti dell'A2 provenienti da sud o per coloro che vogliono immettersi verso sud. In questo modo verrà alleggerito il traffico veicolare da e per Lugano/Locarno sulle due sponde del fiume Ticino.

 

Durante i lavori sono previsti:

-la costruzione di rampe d’accesso all’autostrada A2 da e verso sud;

-la realizzazione di una rotonda sopraelevata, la quale andrà a sostituire l’attuale ponte della strada cantonale;

-diversi adeguamenti alle infrastrutture adiacenti. Su Via Tatti verrà realizzata una doppia corsia per senso di marcia, così come una corsia preferenziale per i bus con l’integrazione di nuovi ripari fonici;

-l'adeguamento dell’attuale parcheggio di via Tatti per ospitare cinquecento posti;

-la posa di nuovi impianti semaforici dedicati al trasporto pubblico;

-la creazione di nuovi raccordi ciclopedonali per la rete ciclabile attorno a via Tatti. Oltre alla passerella tra Bellinzona e Monte Carasso già realizzata nel 2011, è in corso la costruzione di quella tra Bellinzona e Carasso in corrispondenza dell’ex ponte della Torretta.

 

Come illustrato nel volantino recapitato a tutti i fuochi, durante le fasi di cantiere la viabilità subirà modifiche anche importanti. Di seguito trovate gli avvisi più recenti. L'invito è quello di prestare particolare attenzione alla segnaletica presente sul posto o alle indicazioni degli agenti. Per ulteriori informazioni invitiamo gli utenti a prendere contatto con DT o USTRA.

 

03.11.22