Covid-19: aggiornamenti e informazioni

 

In virtù della rapida evoluzione della pandemia da Covid-19, la Città di Bellinzona ha adottato urgenti misure a sostegno degli anziani e delle persone in difficolta, creando in particolare un servizio di supporto – fornitura di generi alimentari e altre necessità – per le persone che a causa del virus Covid-19 devono restare a domicilio (al numero 058 203 19 99).

Parallelamente a ciò, il Municipio ha preso tutte le misure necessarie per garantire che a favore della popolazione siano mantenuti operativi tutti i servizi cittadini necessari, nonostante l’adozione del Piano pandemico comunale e di altre misure (infrastrutture, eventi, ecc.) che implicano una riduzione dell’attività dell’Amministrazione, anche a tutela della salute del personale e dei loro familiari. Qui di seguito riportiamo per singolo ambito le informazioni indispensabili relativi al funzionamento dei vari servizi durante la pandemia, invitando invece a consultare il sito del Cantone per quanto riguarda le disposizioni personali e aziendali da adottare privatamente per prevenire il contagio (www.ti.ch/coronavirus)

Sportelli e servizi della Città

Al fine di ridurre i rischi di contagio, il Municipio ha deciso di chiudere tutti gli sportelli di quartiere e gli sportelli settoriali (LAPS, finanze, edilizia, ecc.) le cui pratiche potranno essere evase soltanto previa contatto telefonico.

In generale, per quanto riguarda l’amministrazione, sono mantenuti in attività i servizi essenziali (rifiuti, finanze, controllo abitanti, ecc.), mentre il resto dell’attività ridotta o congelata, con riduzione al minimo indispensabile della presenza dipendenti sul luogo di lavoro (facendo capo a turni, orari ridotti, ecc. con garanzia del salario).
Le linee telefoniche di tutti i servizi restano comunque aperte.

 

Ricordiamo come numerose pratiche, quali ad esempio la richiesta di certificati o pratiche di controllo abitanti, possono essere comodamente svolte online al sito www.bellinzona.ch/formulari, oppure a distanza chiamando il numero 058 203 11 40

Hotline per persone anziane o in difficoltà

A favore delle persone vulnerabili che devono restare a domicilio, è stata creata una hotline che fornirà alcuni servizi come la consegna della spesa a casa.

Il numero è lo 058 203 19 99 ed è raggiungibile dalle ore 9.00 alle ore 11.00 e dalle ore 13.30 alle ore 15.30.

Leggi il comunicato

Servizio raccolta rifiuti, ingombranti e ecocentri

Raccolta porta a porta

Raccolte porta a porta (RSU, carta) assicurate come in precedenza; vale anche per gli scarti vegetali nei quartieri di Bellinzona e Giubiasco.

 

Ecopounti

Gli ecopunti rimangono accessibili con le stesse modalità in uso sino ad ora.

 

Ecocentri

Gli ecocentri sono aperti in modalità limitata e unicamente per la consegna di vetro, PET e scatolame in metallo.

Inoltre le entrate agli ecocentri di Bellinzona, Giubiasco e Claro saranno contingentate (saranno presenti sul posto agenti di sicurezza).

Giorni di apertura e orari rimangono invariati; valgono le usuali indicazioni del calendario rifiuti.

La consegna di tutte le altre tipologie di materiale (ingombranti, apparecchi elettrici, scarti edili, oli, pile, rifiuti speciali, ecc.) è momentaneamente sospesa; sono pure sospese le consegne legate ai progetti pilota per la raccolta separata della plastica e dell’umido.

 

Scarti vegetali

Per i quartieri di Bellinzona, Giubiasco, Camorino, Sementina, Gudo e Monte Carasso sarà predisposta transitoriamente una specifica area di consegna in via Mondari a Giubiasco (di fronte al Garage Winteler-Mercedes). La piazza sarà aperta da martedì a sabato (compresi), orario 8.00-12.00/13.00-17.30. L’accesso sarà contingentato tramite l’ausilio di agenti di sicurezza.

Gli abitanti dei quartieri di Gnosca, Gorduno, Preonzo e Moleno potranno consegnare gli scarti vegetali al deposito di Preonzo, mentre gli abitanti di Claro potranno continuare a far riferimento alla piazza dell’ecocentro del quartiere.

Per Pianezzo e S. Antonio valgono le stesse modalità in uso sino ad ora.

Andranno previsti tempi di attesa e colonne per la consegna nei punti controllati.

Per altre indicazioni di servizio si invita l’utenza ad attenersi alle disposizioni del personale dei Servizi urbani ed alle indicazioni esposte nei punti di raccolta.

Misure di sostegno all'economia locale

Con risoluzione numero 11807 del 25.3.2020, il Municipio ha preso le seguenti decisioni operative per misure a sostegno dell’economia in difficoltà a seguito della pandemia di COVID-19:

  1. Termini di pagamento: per tutte le tasse emesse in questo periodo, il termine di pagamento viene portato a 90 giorni (contro i 30 correnti).
  2. Dilazione e rateazione delle imposte: analogamente a quanto stabilito dal Cantone con RG 1428 del 16.3.2020, gli interessi di ritardo sui crediti fiscali, compresi gli acconti non saldati, non saranno conteggiati per l’anno civile 2020, e precisamente a partire dal 01.03.2020 al 30.09.2020
  3. Le elaborazioni dei conguagli d’imposta: le elaborazioni del mese di marzo e di aprile 2020 sono rinviate a fine maggio.
  4. Le elaborazioni del contenzioso (richiami, diffide e precetti): le elaborazioni del mese di marzo e di aprile 2020 sono rinviate a fine maggio.
  5. Dilazione e rateazione di tasse causali: per le tasse amministrative e causali superiori a fr. 100, che saranno emesse dal 25.3.2020 al 31.12.2020, si stabilisce maggiore flessibilità nel concedere dilazioni e rateazioni, con particolare riferimento alle attività economiche
  6. Tassa rifiuti e tassa uso canalizzazioni 2019: le due tasse 2019 in questioni non sono ancora state emesse e lo saranno unicamente a partire dal mese di giugno 2020.
  7. Tassa rifiuti 2020: la tassa rifiuti 2020 sarà emessa unicamente a novembre 2020. Si valuterà in seguito un eventuale riduzione per le attività economiche.
  8. Tassa uso suolo pubblico per commerci: sulla tassa 2021 (emissione inizio 2021) verrà condonata una quota parte per i mesi di non utilizzo forzato del 2020 (al massimo 3 mesi), con invito ai proprietari privati di fare lo stesso.
  9. Spazi comunali (e Fondazione Carenini) affittati ad attività economiche: vengono condonati le mensilità di chiusura forzata dell'attività per un massimo di 3 mensilità, con invito ai proprietari privati di fare lo stesso.
  10. Fondo “Aiuto d’emergenza all’economia locale”: viene creato un Fondo per un aiuto d’emergenza all’economia locale, con un capitale di fr. 1 mio, e ha lo scopo di erogare prestiti fino a fr. 10'000 per richiedente, con una durata massima di 36 mesi a interessi zero. Il Fondo agisce in modo sussidiario rispetto alle misure adottate da Confederazione e Cantone: L'interessato, se non lo avesse fatto, viene invitato innanzitutto a far capo alle misure di Confederazione e Cantone e solo successivamente si valutano ulteriori scoperti da coprire con il prestito comunale. Formulario e informazioni.
  11. Consulenza agli imprenditori: il Settore finanze e promozione economica è incaricato di occuparsi della consulenza agli imprenditori, laddove necessario, indirizzandoli verso le misure e gli interlocutori più appropriati. Parimenti, il Settore è incaricato di gestire le modalità di accesso relative al Fondo comunale.

Parchi e aree di gioco

Laddove possibile, i cancelli dei parchi e delle aree di gioco sono chiusi, mentre per quelli non recintati, sarà affisso un cartello che ne indica la chiusura ufficiale con l’invito ad evitare assembramenti.

Infrastrutture sportive, musei, teatri e manifestazioni

In seguito alle disposizioni emanate dalle autorità, tutte le manifestazioni fino al 19 aprile sono annullate o rinviate a data da stabilire.
Rimangono pure chiusi cinema, teatri, musei, centri giovanili, centri sportivi, centri fitness, piscine, centri wellness e altri luoghi di intrattenimento.

Clinica dentaria comunale

Su indicazione del medico cantonale la clinica dentaria rimane aperta al momento unicamente per urgenze

Polizia comunale e pompieri

I due servizi rimangono ovviamente attivi a pieno regime. La centrale operativa della Polizia risponde 24h/24h al numero 058 203 12 00.

Per i genitori

La situazione che stiamo vivendo è decisamente nuova e costringe tutti a cambiare le proprie abitudini. In questa piccola guida di sopravvivenza per i genitori lo psicologo e psicoterapeuta Fabian Bazzana ha riassuno alcune indicazioni utili.

Hotline
Hotline cittadina per anziani e persone in difficoltà
..
..

Fondo "Aiuto d'emergenza all'economia locale"

..
..